Patogenesi del mieloma multiplo

Riassunto

Il multiplo (MM) è una neoplasia maligna delle plasmacellule caratterizzata da aumento delle plasmacellule midollari e dalla presenza di una componente monoclonale nel siero e/o nelle urine. Il MM evolve virtualmente in ogni caso da una fase preclinica, la MGUS (Monoclonal Gammopathy of Undeteriminated Significance), che è molto più frequente del MM e progredisce a MM nell’un per cento dei casi all’anno.

hdr

Una tappa intermedia della progressione da MGUS a MM sintomatico può essere considerato il mieloma asintomatico o smoldering. Il MM origina probabilmente da un linfocito B memoria mutato che dal linfonodo migra nel midollo osseo il cui microambiente garantisce le condizioni ideali per la sua differenziazione terminale a plasmacellule.

La patogenesi del MM può essere considerata come due processi sequenziali, il primo del quale è contrassegnato dall’instaurarsi di un clone plasmacellulare trasformato di minime dimensioni, che è il carattere distintivo della MGUS. Il clone può progredire in una seconda fase a MM. Quando la crescita del clone plasmacellulare diventa incontrollata, inizia la progressione a mieloma multiplo. I pazienti sviluppano sintomi clinici correlati all’infiltrazione delle plasmacellule nel midollo osseo e negli altri organi. Le anomalie citogenetiche primarie sembrano svolgere un ruolo cardinale nello stabilire la MGUS. Anomalie genetiche successive che alterano la proliferazione delle plasmacellule, il ciclo cellulare, l’apoptosi, l’angiogenesi e le interazioni del clone plasmacellulare con il microambiente determinano la progressione della MGUS e del mieloma smoldering a mieloma clinicamente asintomatico.

In questo articolo sono descritti la patogenesi del mieloma multiplo e dei suoi precursori, la loro biologia, i meccanismi che portano alla crescita autonoma del clone plasmacellulare e la loro importanza nel determinare la comparsa delle complicanze cliniche e i danni ai principali organi e tessuti.

Parole chiave (keywords)

mieloma, mieloma smoldering, patogenesi MGUS, prognosi, fattori prognostici, angiogenesi, traslocazioni cromosomiche, cicline, interleuchine, apoptosi, locus IgH, mutazioni, NF-kB

 

 

 

Versione 1, novembre 2017

Lascia una risposta